Audaces - Improve your design

Design de moda com foco em resultados para seu negócio

Ícone de Pesquisa

18/08/2020

Passo a passo: Come realizzare una scheda tecnica completa

Un elemento cruciale della comunicazione, soprattutto per piccoli imprenditori o freelance. Con un archivio informatizzato, sono facilitate la conservazione e la catalogazione del materiale, oltre ad essere ridotti i costi e l’utilizzo di spazio e materiali non necessari.

La scheda tecnica è un documento descrittivo essenziale nella pianificazione di una collezione. Ogni descrizione fornisce informazioni dettagliate sul capo in fase di creazione con tutte le forniture necessarie per la sua produzione, come il tipo di tessuto, la decorazione, il tipo di cucitura e molto altro. Ciò influisce direttamente sulla qualità, il tempo e il costo di produzione.

Attraverso questo documento lo stilista può testare la fattibilità dei modelli e stimarne i costi con maggiore precisione, oltre ad ottimizzare la comunicazione tra tutte le tappe del ciclo produttivo. Ciò avviene perché questo strumento di lavoro è – o almeno dovrebbe essere – presente in tutta la filiera produttiva, dall’inizio alla fine.

Alcune voci che compongono la scheda tecnica sono: intestazione, tabella, disegno tecnico, fotografia, tessuti, varianti, dettagli, osservazioni, materie prime di base, cucito, finiture e lavorazioni. Se il professionista lo considera necessario, è possibile personalizzare il documento per soddisfare i suoi bisogni e esigenze.

Diamo un’occhiata ai punti che contraddistinguono la configurazione base di una scheda tecnica:

Intestazione

Normalmente, l’intestazione contiene informazioni base come la descrizione del capo, il codice del prodotto, dati sullo stilista responsabile, il titolo della collezione e la data.

ficha técnica audaces

Tabella

Nella tabella sono contenute le taglie dei capi come S, M o L e le loro varianti, oppure una scala numerica ad esempio 36, 38, 40. Oltre a ciò, contiene le quantità che saranno prodotte per ogni taglia.

Disegno tecnico

Il disegno tecnico è una parte molto importante della scheda tecnica, poiché è attraverso questo passaggio che lo stilista realizza una rappresentazione grafica del modello che ha creato. Di solito ciò avviene sotto forma di manichini stampati fronte e retro e, in casi specifici, sono mostrati anche i volti.

Fotografia

Questo è un elemento opzionale nella scheda tecnica del guardaroba, ma è interessante aggiungere dei riferimenti per aiutare le altre tappe del processo. Il professionista può inserire in questo spazio dei capi che hanno ispirato la sua creazione, oppure è possibile ad esempio mostrare come i capi devono vestire.

Tessuti

I tessuti sono i principali strumenti di lavoro nella confezione di capi di abbigliamento. In questo campo devono essere descritti tutti i tessuti che saranno utilizzati nella composizione del guardaroba, così come i rispettivi codici di riferimento, il fornitore, la composizione della materia prima, i prezzi al metro o al chilo e la quantità. In questo modo si può calcolare quale sarà il costo di ogni pezzo prodotto.

Variabili

Le variabili si riferiscono agli elementi che compongono il pezzo, come il tessuto. Servono da guida per le prossime tappe di modellazione e cucito, ad esempio quando un capo deve avere più di un’opzione di stampa. Questa informazione è opzionale, non è obbligatoria.

Dettagli

Sono i dettagli nelle finiture dei capi a dare un tocco speciale. Per compilare questi campi sono necessari i seguenti dati: codice, descrizione, fornitore, costo unitario, unità di misura, quantità e costo di produzione. E’ importante anche avere un costo singolo per ogni decorazione usata nel capo, per evitare che la produzione fallisca proprio nella fase di tracciatura a causa di un costo elevato che renderebbe impossibile la commercializzazione.

Osservazioni

Questo campo è usato per descrivere dettagli specifici sul tessuto, la materia prima o anche un processo.

Materie prime base

E’ importante avere una lista dei materiali base per la confezione dei capi, nonostante questo punto sia spesso dimenticato a causa del suo basso costo. Tuttavia, è bene specificare e dividere per costo unitario per capire quale sarà il costo da pagare per il materiale.

Cucitura e finiture

Qui sono contenute specifiche informazioni sulla cucitura o sulle finiture che saranno realizzate nei pezzi, come dritto, sovrapposto, bordo, overlock, ecc.

ficha-tecnica-audaces

Processi

Questa descrizione si riferisce ai servizi e alle attività necessarie per la realizzazione della produzione, come ad esempio la manodopera, il taglio, l’imballaggio. In questa fase è necessario specificare anche chi sarà il responsabile di ogni fase, oltre al costo per ogni capo.

Compilare correttamente la scheda tecnica è utile ad evitare vari ostacoli, come l’eccesso o la mancanza di materie prime, la necessità di più lavorazioni, orari troppo stretti o imprecisi, impossibilità di realizzazione dei capi o costi aggiuntivi per l’impresa.

Le conseguenze di questi errori possono essere catastrofiche ma fortunatamente oggi soluzioni come l’automazione dei processi sono possibili. Per questo esistono piattaforme di pianificazione come Audaces Idea che aiutano a costruire questi documenti, dai più semplici ai più complessi.

Sebbene le schede tecniche dei capi di abbigliamento non possiedano una struttura rigida e siano adattabili agli interessi e ai bisogni delle aziende, alcune informazioni sono spesso comuni e indicate.

Sai realizzare una scheda tecnica completa?

Per spiegare come fare una scheda tecnica completa pubblichiamo di seguito un elenco con le voci più importanti e raccomandate. Questi elementi mostrano alcuni dati che possono essere seguiti per la costruzione di una scheda tecnica.

Le fasi:

  1. Intestazione: Nome dell’azienda, collezione, codice di riferimento, nome del capo, scala di taglie (ad esempio, S/M/L, 38/40/42, ecc.), taglia del capo pilota e
    sigillo di validazione. Quando il capo pilota è testato, riceve un sigillo e questo numero viene inviato al token.
  2. Disegno tecnico: Rappresenta il fronte e retro del capo, ma a seconda del modello è possibile includere anche la vista laterale e ampliare alcuni dettagli, come ad esempio le tasche. Nel disegno tecnico si possono rappresentare anche le misure e alcune schede possiedono una tabella di misure.
  3. Descrizione del capo: E’ la descrizione approfondita del modello con dettagli come la forma della scollatura, la lunghezza e le finiture, utilizzando termini più tecnici. Questa descrizione deve essere concisa, chiara e precisa.
  4. Materiali principali: Sono quelli che utilizziamo in maggiore quantità, ossia le principali materie prime che compongono il capo. Nel momento in cui si registra una materia prima bisogna inserire il nome del materiale, il codice del fornitore, la composizione, la grandezza, il peso, le specifiche di lavaggio, ecc. Questi dati sono importanti per semplificare le richieste di acquisto e, a posteriori, per realizzare le etichette di composizione.
  5. Materiali secondari: Sono i materiali utilizzati in misura minore, per fare finiture e finalizzare i modelli. Ad esempio possiamo trovare: fodere, interfodere, fili, bottoni, cerniere, velcro, risvolti, rivetti, occhielli, etc. Così come succede con i materiali principali, registrare in maniera dettagliata queste materie prime è molto importante.
  6. Etichette: Etichette necessarie per il modello, oltre a quelle obbligatorie come ad esempio quelle relative alla composizione o al lavaggio. Ad esempio etichette del marchio, etichette esterne, ecc. E’ importante anche registrare i dettagli del fornitore.
  7. Imballaggio: E’ la descrizione dei materiali necessari per imballare e trasportare i capi. Ad esempio: per una camicia tradizionale si usano spille in plastica per le maniche, supporti per il colletto in cartone, cartone pieghevole (determina la dimensione della piega del capo), carta velina, sacchetto in plastica e scatola. In questo campo è importante registrare i dati dei fornitori.
  8. Servizi conto terzi: Fa riferimento ai processi di costruzione del modello che non sono realizzati internamente. Ad esempio: stampa, ricamo, lavaggio a secco, ritaglio, ecc.
  9. Sequenza operativa e di montaggio: Questa descrizione della scheda tecnica si riferisce a come le parti del modello saranno assemblate e in quali macchinari saranno cucite. Esiste uno standard di sequenze operative per ogni modello, ma possono esserci piccole variazioni a seconda dei singoli casi, poiché coinvolgono macchinari e processi diversi. Per questo, le tappe operative e di montaggio sono elencate con il responsabile della creazione del capo pilota (primo campione), ma la sequenza deve essere confermata dal settore PCP (Pianificazione e Controllo della Produzione).
  10. Tempo o cronometraggio: E’ il tempo che ogni operazione richiede affinché il modello venga realizzato. Questi dati sono importanti per calcolare il prezzo finale del capo. Il settore PCP deve stabilire il tempo delle varie operazioni. Alcuni modelli vengono modificati dopo la temporizzazione, poiché il capo così come disegnato inizialmente può rivelarsi impossibile da produrre.
  11. Parti del modello: E’ una rappresentazione grafica di tutte le componenti che fanno parte del modello e che sono necessarie per il confezionamento del capo. Nelle imprese dotate del software Audaces 360, le parti sono stampate in scala ridotta come rappresentazione del gessetto del capo. Queste schede sono allegate alla scheda tecnica.
  12. Varianti di colore: Sono le variazioni e combinazioni di colore possibili per il modello. Oltre alla variazione di colore delle principali materie prime, si possono collocare qui anche variazioni relative alla stampa, ai ricami, ecc. Deve essere seguito un codice di colori in accordo con il fornitore o il servizio terziarizzato sia per i tessuti che per le stampe; solitamente è comune l’utilizzo dei codici della scala Pantone.

Bene, adesso sei in grado di compilare una scheda tecnica. Se sei un imprenditore e vuoi spingere la crescita del tuo business di moda, di sicuro sarai interessato a conoscere lo sviluppo degli strumenti tecnologici disponibili sul mercato. Qui sotto ti lasciamo un video che mostra più dettagli e informazioni sulla scheda tecnica:

Deixe uma resposta

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *


Você também pode gostar de ler:

28/10/2020

Concorso Be Creative: i designer vincitori raccontano la loro esperienza

Escrito por Audaces

28/10/2020

La moda nel mondo post-pandemia

Escrito por Audaces

23/10/2020

Raso: scopri il lusso e la versatilità di questo tessuto

Escrito por Audaces