Audaces - Improve your design

Design de moda com foco em resultados para seu negócio

Ícone de Pesquisa

09/04/2020

Disegnare abiti e realizzarli senza sprechi di tempo? Ora si può!

Per un fashion designer, il tempo è spesso una variabile critica, perché le pressioni da parte del mercato e, a volte, del management, sono sempre più forti, rischiando di compromettere l’estro e la creatività artistica. Disegnare abiti e progettare le collezioni non sono le uniche attività di uno stilista di moda, un ruolo che richiede competenze in ambito marketing e comunicazione, una presenza social importante e nozioni tecniche.

In questo articolo, ti daremo alcuni consigli per ottimizzare i processi e rendere il passaggio dal bozzetto all’approvazione del capo molto più efficiente.

Molto più che disegnare abiti: le attività degli stilisti di moda

Nell’analisi “The need for speed: Capturing today’s fashion consumer” pubblicata da McKinsey & Company, si legge come la capacità di anticipare le tendenze non sia più sufficiente a generare profitti nel settore della moda oggi. Il cliente è in grado di vedere un capo sui social media, acquistarlo e condividerlo a sua volta, da ogni parte del mondo, in poche ore.

La conseguenza? I best seller vanno esauriti in tempi brevissimi e i marchi che non sono stati ugualmente veloci a cavalcare un trend restano fermi, anche se scelgono di applicare promozioni accattivanti e forti sconti.

Come fare? Occorre ridurre i processi che portano la fase creativa a rappresentare il 75% del tempo necessario per portare una collezione alla vendita, relegandone la produzione al restante 25%.

Moltissimi attori del mercato hanno, legittimamente, proposto soluzioni per rendere più veloce la fase produttiva. La vera rivoluzione potrebbe però trovarsi nell’ottimizzazione dei processi che la precedono e che spesso sono rallentati da errori di comunicazione, incomprensioni e difficoltà nel reperire le informazioni tra designer, tecnici, modellisti e buyer.

Il primo passo, proprio come nella definizione delle strategie di comunicazione, di marketing o di vendita, è definire il profilo del cliente target.

Chi è il cliente per il quale stai iniziando a disegnare abiti?

L’obiettivo di ogni impresa della moda, piccola o grande che sia, è vendere: per farlo, conoscere il proprio pubblico è fondamentale. Oggi, la disponibilità di dati è talmente elevata che il successo di una collezione si basa anche sulla capacità dei brand di analizzarli e sfruttarli al meglio.

Fase 1: studio del cliente

Da dove iniziare? Idealmente, da quelli relativi alle ultime collezioni realizzate. Molto meno volatili rispetto ai social trend, i dati delle vendite (in negozio e online) possono dare un’indicazione reale delle preferenze recenti del proprio personale pubblico.

Tra le informazioni utili da analizzare, troviamo:

  • numero totale di capi venduti nelle ultime 3 collezioni
  • prodotti più venduti per tipologia
  • prodotti più venduti per modello
  • fantasie o colori più richiesti

Lo studio delle abitudini, delle preferenze e dei comportamenti d’acquisto permette di disegnare abiti che i clienti saranno maggiormente disposti a comprare. Ma non solo: nella progettazione delle collezioni, si avranno indicazioni precise rispetto al numero di capi da produrre, per definire le scadenze, che in questo modo saranno più facilmente rispettate, e le priorità in base alle richieste del proprio mercato target.

Fase 2: analisi dei trend

Solo in un secondo momento, si può passare all’analisi dei trend di mercato che è una delle competenze indispensabili per il successo del fashion designer.

Gli elementi principali da definire in questo passaggio sono:

  • tessuti
  • colori
  • accessori

Alla base di queste scelte ci sono il profilo del cliente target, l’ispirazione della collezione, il concept e l’elemento distintivo.

Fase 3: ispirazione della collezione

La terza fase, più avanzata e allo stesso tempo ancora embrionale nella realizzazione di una collezione, è la creazione della cosiddetta moodboard. Una bacheca costruita come una sorta di collage delle immagini, delle personalità e dei colori che hanno ispirato il progetto.

Fase 4: il disegno dei bozzetti

Disegnare vestiti, dunque, inteso come la fase di realizzazione dei bozzetti e delle relative versioni tecniche, è solo il quarto passaggio del processo creativo.

Da questo momento in poi, l’estro del designer deve potere essere espresso senza particolari vincoli, ma allo stesso tempo includere valutazioni in termini di fattibilità e previsione di spesa.

disegnare abiti

Avere la possibilità di conoscere in tempo reale, nell’istante in cui il bozzetto viene riportato nel software, già indossato da un manichino tridimensionale, la vestibilità, il modo in cui fantasie e motivi cadono sulle effettive misure è una vera rivoluzione. Perché? In quel 75% di tempo di realizzazione che è occupato dalla fase creativa, la maggior parte è persa tra comunicazioni poco chiare che rischiano di essere evidenti solo quando è stato realizzato il primo prototipo, mandando all’aria un lavoro lungo ed estenuante perché il modellista non aveva colto le intenzioni del designer.

Ma non solo! Anche dal punto di vista dei costi, è decisamente più efficiente avere la previsione di spesa approvata e la certezza della fattibilità di produzione prima di investire tempo e risorse nella realizzazione del capo campione.


Il potere di trasformare la moda ora è nelle tue mani, con Audaces 360, la suite più completa, evoluta e user-friendly per il settore. Libera la tua creatività, disegna abiti incredibili e assicurati processi esecutivi ottimizzati, grazie all’integrazione di design, sviluppo, produzione e persino di vendita!

Vuoi toccare con mano le sue funzioni rivoluzionarie?

Clicca qui e prenota subito una demo gratuita e personalizzata!

Deixe uma resposta

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *


Você também pode gostar de ler:

28/10/2020

Concorso Be Creative: i designer vincitori raccontano la loro esperienza

Escrito por Audaces

28/10/2020

La moda nel mondo post-pandemia

Escrito por Audaces

23/10/2020

Raso: scopri il lusso e la versatilità di questo tessuto

Escrito por Audaces